Allegro venerdì 13 con la ripresa delle attività della CI Besenghi

La Comunità degli italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” ha dimostrato di non essere scaramantica, decidendo di organizzare, a Palazzo Manzioli, la serata di riavvio attività di venerdì 13. Protagonisti dell’evento i gruppi della CI, salutati dalla presidente Katja Dellore, che hanno dato ancora una volta prova della loro bravura e della passione che provano per ciò che fanno.
I primi a salire sul palco sono stati i cantanti del gruppo “Primo Taio”, accompagnati dal mentore Enzo Hrovatin, che hanno presentato quattro brani, due pezzi italiani, uno inglese e uno portoghese.
Successivamente è stata la volta dei giovanissimi violinisti di Sonja Horvat, che hanno eseguito le loro quattro canzoni preferite.
Terzo gruppo sul palco è stato la filodrammatica “Piasa Picia”, che ha allietato il pubblico con due sketch tratti dalla commedia “Isola, Isola mia”. Gli attori hanno inoltre dato ai presenti un assaggio della loro prossima rappresentazione teatrale, “Kristofer Golubič”.
Ultimo, ma solo dal punto di vista della scaletta, il coro “Haliaetum”, diretto dal maestro Giuliano Goruppi, che ha concluso l’evento presentando tre brani di matrice popolare, due italiani e uno sloveno.
In Sala Nobile sono stati inoltre esposti alcuni quadri delle talentuose pittrici capitanate dalla mentore Fulvia Grbac.
Si è così dato il via ufficiale alle attività autunnali della CI Pasquale Besenghi degli Ughi, a suon di musica, allegria e risate.

Testo e foto: Jessica Vodopija

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: