“Apri tu per favore” da Bolzano al teatro di Isola

La commedia brillante dell’autore di origini napoletane Sergio Marollla è portata in scena dalla Compagnia teatrale “Piccolo Teatro Pineta” di Laives con la regia di Angelo Torrice.

Un’altra commedia in salsa partenopea, quella portata in scena al teatro di Isola questa sera dalla compagnia della provincia di Bolzano. Era già stata ospite della Comunità degli italiani Dante Alighieri alcuni anni fa con un altro lavoro dello stesso autore.

“Apri tu per favore” è la prima opera teatrale di Sergio Marolla, nativo di Napoli ma residente a Roma. Fortunato Quagliarulo, il protagonista è un imprenditore della Napoli borghese. Ha un moglie che non lo comprende e, invidiosa delle amiche, scontenta dello stato sociale. C’è anche un’amante che cerca di far fruttare al massimo il rapporto. Gli viene consigliato un investimento in borsa che, naturalmente per l’economia della trama, finisce in un clamoroso fallimento. Non resta che trovare una via d’uscita e con la complicità e i consigli di un amico e della domestica porta la trama a situazioni esilaranti. Al terzetto non resta che fuggire ai Caraibi con la liquidazione di un’assicurazione.

Non sono mancati equivoci, doppi sensi e giochi di parole che hanno fatto divertire il pubblico isolano. Buona la recitazione e i tempi teatrali che non hanno fatto perdere la suspense delle situazioni. L’attore protagonista e regista Angelo Torrice ha portato gli attori dilettanti a impersonare con sufficiente credibilità i vari personaggi. Belle e curate le scene.

compagnia-teatrale-di-laives_2

Tag:

Rispondi