Carpaccio nel dettaglio, il Prof. Marco Tagliapietra presenta la sua ricerca

A Capodistria, nel Giardino del Museo Regionale, un approfondimento sull’arte e i dettagli del famoso artista veneto Vittore Carpaccio, guidati dal Prof. Marco Tagliapietra, appassionato e storico d’arte.

 

Un’incontro dedicato al famoso artista veneto Vittore Carpaccio che visse e morì a Capodistria lasciando diverse opere pittoriche, alcune di queste situate oggi presso il Museo Regionale di Capodistria. E proprio il Museo è l’organizzatore di una serie di incontri che approfondiscono l’opera di questo autore.

Ieri sera presso il Giardino del Museo, il Prof. Marco Tagliapietra, storico d’arte, laureato presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha presentato a un gruppo di appassionati le sue ultime ricerche recentemente pubblicate presso la prestigiosa rivista Arte Veneta n.72: “La bacchetta del pittore: da poggiamano a reggifirma in alcuni dipinti di scuola veneta”. A partire dal dettaglio decorativo apposto dai pittori sulla loro firma, la bacchetta poggiamano appunto, è iniziato l’excursus sulle opere principali del Carpaccio, per finire con il famoso Ciclo di Sant’Orsola, costituito da più parti realizzate in diversi periodi, oggi conservato presso la Galleria dell’Accademia di Venezia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: