Celebrata a Capodistria la Festa della Repubblica italiana

Tradizionale celebrazione della Festa della Repubblica italiana, sabato sera, nel lapidario  del Museo regionale di Capodistria. La manifestazione è stata organizzata dal Consolato generale d’Italia a Capodistria, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Lubiana,  Paolo Trichilo.

Nel suo cenno di saluto la Console generale, Iva Palmieri, ha rilevato l’importanza della ricorrenza e dell’incontro capodistriano. Ha pronunciato poi parole di commiato, precisando che questa è l’ultima Festa della Repubblica con lei alla guida del Consolato. Ha preso quindi  la parola l’Ambasciatore Trichilo. Nel suo discorso  ha ribadito l’intenzione dell’Italia di continuare a rafforzare la collaborazione transfrontaliera, inaugurata dagli eccezionali risvolti storici che hanno trasformato i confini in “ponti che uniscono e non mura che dividono”. A testimonianza di quanto detto, ha preannunciato l’imminente acquisto di una sede definitiva a Capodistria,  di proprietà del Consolato, un passo definito storico. Ringraziamenti speciali sono stati rivolti alla Comunità Nazionale Italiana e ai suoi rappresentanti, definiti “colonne portanti della presenza italiana in Slovenia”. Tra i  presenti vi erano l’On. Roberto Battelli, Deputato al Parlamento di Lubiana,  il Presidente della CAN Costiera, Alberto Scheriani, il Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana Maurizio Tremul, i Vicesindaci e i rappresentanti delle CAN comunali del Litorale, i Presidenti delle Comunità degli Italiani. All’insegna dei felici rapporti di cooperazione tra gli stati, l’Ambasciatore ha inoltre salutato la presenza del Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, del Questore Leonardo La Vigna e del Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Fabrizio Somma. Infine ha preso la scena Tullio De Piscopo, storico batterista di Pino Daniele e musicista di fama internazionale,  accompagnato per l’occasione dal gruppo “Canto Libero” di Trieste. Il concerto ha regalato al pubblico emozioni e leggerezza, intervallato da aneddoti sulla vita e sul successo di un artista, anche intrattenitore, che rappresenta l’italianità nel mondo.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: