Concerto dell’amicizia: uno dei migliori finora!

Ieri, nella Sala nobile di Palazzo Manzioli si sono esibiti i cori “Foltej Hartman” di Bleiburg-Pliberk, il Komorni pevski zbor di Celje e l'”Haliaetum” della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola.

concert_amicizia_2

È sempre interessante seguire il Concerto dell’amicizia organizzato dal Coro Haliaetum della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola (foto sopra). Nato ventiquattro anni fa dall’iniziativa del compianto corista Luciano Stipancich, l’evento è diventato ormai una sfida amichevole tra i tre gruppi che si incontrano ogni anno, a ruota, in una delle tre località di residenza e ogni terzo anno, a Isola, possiamo osservare gli alti e i bassi del loro percorso artistico.

concert_amicizia_3

Dopo un certo periodo di stagnazione, ieri sera abbiamo potuto notare, con vero piacere, una notevole crescita del livello qualitativo delle tre corali. Sul palcoscenico della Sala nobile di Palazzo Manzioli si sono susseguiti, come da tradizione, il Coro misto “Haliaetum” della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola diretto dal M.o Giuliano Goruppi, il Komorni pevski zbor Celje (Coro da camera di Celje) (foto sopra) diretto dal M.o Primož Leskovec e il Coro maschile “Foltej Hartman” dell’associazione culturale slovena Edinost di Bleiburg-Pliberk in Austria (foto sotto), diretto dal M.o Martin Kušej.

concert_amicizia_4

Conosciamo ormai il nostro Coro Haliaetum per le sue belle e precise esibizioni, qualità che sono state ribadite nell’interpretazione dei tre brani popolari di saluto. Sorprendente è stato il prosieguo del concerto con i due cori ospiti: ambedue ringiovaniti nell’organico, ambedue con una rinnovata cura delle interpretazioni. Nel coro della località della Stiria slovena abbiamo gradito molto il brio con cui è stato eseguito il rinnovato repertorio – dai canti della tradizione corale internazionale agli spiritual, dagli autori americani arrangiati in chiave moderna al canto popolare. Nel gruppo vocale della Carinzia austriaca abbiamo apprezzato, pure nella sobrietà dei canti popolari sloveni, la cura dell’interpretazione e dell’intonazione delle voci.

concert_amicizia_6

La bella serata, che è stata condotta dalla presidente della Besenghi, Katja Dellore e seguita, oltre che dal caloroso pubblico,  pure dal vicesindaco Felice Žiža, è continuata tra scambi di doni, canti e brindisi nell’allegro convivio preparato nell’atrio del Manzioli – come prassi vuole in questo genere di manifestazioni.

concert_amicizia_5

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: