Concerto di Natale a cinque stelle

L’ultimo appuntamento del 2017 con la Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola si è svolto lunedì sera, quando la Sala Nobile di Palazzo Manzioli si è tinta di meravigliose melodie natalizie e non solo per il concerto »Natale sotto le stelle«.
La presidente della Besenghi, Katja Dellore, in apertura dell’evento, ha augurato a tutti un buon Natale e un 2018 colmo di pace, serenità e gioia, dopodiché ha lasciato il palco al tenore salentino Dionigi D’Ostuni, accompagnato dalla pianista Ana Čuić Tanković e dal violoncellista, Fabio Jurić. D’Ostuni ha aperto il concerto »Natale sotto le stelle« con »l’Ave Maria« di Mascagni; ben presto a unirsi sul palco è stata la soprano Mila Soldatić, i due cantanti si sono poi esibiti in una decina di canti natalizi, tra cui »Panis Angelicus«, »Adeste Fidelis«, »O Holy Night«, »Tu scendi dalle stelle«, »White Christmas« e una spettacolare versione di »Hallelujah« di Leonard Cohen. Nel repertorio preparato per l’occasione, però, ci sono stati anche brani della tradizione partenopea, come »I Te Vurria Vasà«, »Marechiare«, »O surdato nnamurato« e »O sole mio«; un’aria tratta dall’operetta »La vedova allegra«, »Tace il labbro« e »Nella Fantasia«, brano musicale italiano basato sul tema di »Gabriel’s Oboe« dal film »Mission«, composto da Ennio Morricone e scritto da Chiara Ferraù. La bellissima atmosfera creatasi tra pubblico e musicisti si è protratta anche dopo il concerto in un momento conviviale, culminato da un brindisi con gli artisti.
TESTO E FOTO: MAJA CERGOL

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: