Il Coro Haliaetum nel Prekmurje

Il gruppo corale della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi si è esibito a Lendava in ambito all’inaugurazione della mostra di pittura dell’artista istriano di fama internazionale Zvest Apollonio. A rappresentare Isola pure il cantautore Drago Mislej – Mef, il gruppo Šavrinke e la cantina vinicola Božič

lendava1

A quindici giorni dalla partecipazione alla rassegna di Gradisca d’Isonzo, nuova uscita per il Coro Haliaetum della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola, diretto dal Maestro Giuliano Goruppi. L’occasione è stata l’inaugurazione della mostra dei lavori del pittore istriano di fama internazionale Zvest Apollonio (1935-2009). Come ribadito dal critico d’arte Dejan Mehmedovič alla presentazione della mostra, Apollonio non è mai stato molto presente con i suoi lavori nella regione del Pomurje. Da qui l’importanza dell’esposizione delle sue pitture e grafiche nella bella cornice del Centro culturale di Lendava.

Ad impreziosire l’evento due stelle del firmamento culturale isolano: il cantautore Drago Mislej – Mef con le sue belle canzoni e il Coro Haliaetum con un programma di canti in lingua italiana e slovena, proprio a sottolineare l’aspetto riguardante il bilinguismo che accomuna il Prekmurje e il Litorale.

È stata pure l’occasione per la promozione turistica del Comune di Isola. A rappresentarlo l’ente turistico della nostra cittadina e, per la parte enogastronomica, il gruppo Šavrinke con i propri dolci e la cantina vinicola Božičcon i suoi vini e olio d’oliva.

lendava2

Tag:

Rispondi