Trieste – Isola, impronte in andata e ritorno


Dettaglio eventi


ore 19.00, Studio Folart / ore 19.30, Palazzo Manzioli
Inaugurazione della MOSTRA collettiva “TRIESTE-ISOLA, IMPRONTE IN ANDATA E RITORNO” del Laboratorio di Incisione tenuto da Franko Vecchiet, presso la Scuola Libera dell’Acquaforte “Carlo Sbisà” dell’Università Popolare di Trieste. Alla mostra verranno esposte opere di incisione e libri d’artista di circa 25 incisori che operano a Trieste e nelle località limitrofe, sia in Italia che in Slovenia. La mostra sarà aperta al pubblico sino al 7 gennaio 2017.

Il gruppo di artisti ed incisori della “Scuola Libera dell’ Acquaforte Carlo Sbisà” di Trieste si presenta ad Isola per la seconda volta nell’arco di un decennio. La mostra, organizzata in due spazi espositivi, la Galleria Folart e il palazzo Mazzioli non deve essere paragonata alla mostra fatta alcuni anni fa, per il fatto stesso che oggi viene proposto un ventaglio di lavori molto più ampio e diversificato che va dal disegno all’incisione, e dal libro d’artista alla ceramica. La “Scuola Libera di Acquaforte Carlo Sbisà” ha avuto infatti negli ultimi anni una evidente crescita numerica e qualitativa, ed una partecipazione di artisti iscritti di grande valore. Il laboratorio della scuola di incisione, assieme agli altri corsi ed insegnamenti proposti dall’Università Popolare di Trieste, funziona come una vera fucina dell’arte per la città e la sua regione.

Otvoritev skupinske RAZSTAVE »TRIESTE-ISOLA, IMPRONTE IN ANDATA E RITORNO« grafičnega ateljeja pod mentorstvom Franka Vecchieta. Razstava bo na ogled do 7.1.2018.

Organizzazione: Comunità Autogestita della Nazionalità italiana di Isola in collaborazione con il Club artistico Folart