Festa dei cachi a Strugnano

La Festa dei cachi di Strugnano è uno degli eventi più importanti dell’Istria, che si tiene ogni anno in novembre. L’evento, organizzato dalla Società turistica “Solinar” di Strugnano e che vede in prima linea il connazionale Gianfranco Giassi e la Comunità degli Italiani di Pirano, ha offerto lo scorso fine settimana ai visitatori un programma ricco di musica, delizie culinarie e bevande prelibate. Numerose sono state le bancarelle protagoniste del mercatino, offrendo al pubblico ogni tipo di bontà come dolci e piatti tradizionali oppure altre specialità come sale, vini e olio d’oliva. E’ stato possibile acquistare cesti pieni di cachi freschi e prelibati a prezzi convenienti. Oltre alle varie bancarelle degustative, la festa dei cachi di Strugnano è conosciuta anche per le sue varie attività d’intrattenimento come i laboratori artistici per grandi e piccini, gare e giochi. Novità di quest’anno è stata la passeggiata guidata con le fiaccole nel parco naturale. Per i coltivatori sono state importanti anche le conferenze degli esperti in agraria. A rallegrare le giornate e le serate ci hanno pensato le numerose esibizioni musicali come le varie ‘klape’, gruppi mandolinistici e fisarmonicista ed altri gruppi musicali come ‘Trio mi 3’ e ‘Tequila’. Le giornate si sono svolte in piena allegria e felicità, riscaldando il cuore a tutti. Migliaia i visitatori dalla Slovenia e dalla regioni contermini.

Foto e testo: Lia Grazia Gobbo

smoothiesalepubb2pubbMercatino dei cachimarmellateknezIl pubblico a StrugnanogruppodettgruppodolciDivertimento con la Banda slukdettprodottidettaglio3dettaglio2dettaglio
Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: