Festeggiati i vent’anni della sede per la »Dante Alighieri«

Con un riuscito evento, la Scuola elementare »Dante Alighieri« ha festeggiato mercoledi sera i vent’anni della sua sede. La celebrazione è iniziata nelle aule dell’istituto, dove sono stati accolti gli ospiti d’onore, il presidente emerito sloveno, Milan Kučan, che inaugurò la palazzina nel 1998 assieme al proprio omologo italiano, Oscar Luigi Scalfaro e l’Ambasciatore d’Italia a Lubiana, Paolo Trichilo. Presenti i vertici della Comunità nazionale italiana, dell’Università popolare di Trieste e del Comune di Isola. A fare gli onori di casa la preside, professoressa Simona Angelini, i docenti, ma soprattutto i bambini, che con gran disinvoltura hanno saputo presentare agli illustri personaggi presenti, le attività che svolgono a scuola e nel tempo libero. Nel parco della scuola è stata scoperta una targa a ricordo del ventesimo anniversario, collocata ai piedi dell’ulivo che i presidenti Kučan e Scalfaro posero a dimora 20 anni fa, in segno di pace e amicizia. L’Accademia solenne si è svolta poi alla Casa di cultura, con un programma artistico culturale, sostenuto con maestria dagli alunni della scuola e dai bimbi dell’asilo. Nel suo discorso celebrativo la preside Angelini ha ricordato le antiche tradizioni dell’istruzione a Isola e le tappe percorse, in tempi moderni, per arrivare alla nuova sede della scuola. Sono stati ringraziati coloro he contribuirono in modo particolare alla realizzazione del progetto: la preside di allora Amina Dudine, i deputati Roberto Battelli e Mario Gasparini, nonché il sindaco di due decenni fa, Breda Pečan. Un folto pubblico ha occupato tutti i posti disponibili alla Casa di cultura.

TESTO E FOTO: REDAZIONE MANDRACCHIO

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: