Questo fine settimana a Isola: dalla fotografia alla musica… sotto i volti

Venerdì 5 agosto, alle ore 19:30, presso la galleria Alga, inaugurazione della mostra fotografica “Paesaggi”: quattro autori italiani che hanno in comune la narrazione. Sempre venerdì, alle ore 21, sotto il volto di Via Alieto (nella foto), i chitarristi Enzo Hrovatin e Primož Grašič intratterranno il pubblico con le loro musiche. Domenica 7 agosto, alle ore 19, in Parco Pietro Coppo, concerto del Coro maschile Izola: “Cantiamo per tutti” è il loro progetto.

 

Tre gli appuntamenti culturali di questo week-end:

Il primo è quello di venerdì 5 agosto, ore 19:30, alla galleria Alga, che vedrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Paesaggi”. Roberto Franco, Luigina Zotti, Luciano Bertocco e Diego Dainese sono i quattro autori che la passione per la fotografia ha fatto incontrare quasi per caso. È proprio questa passione che li ha guidati nella sperimentazione delle varie tecniche, nella scelta di quest’ultime e alle varie esposizioni, individuali e collettive in tutta Italia.

Il secondo rientra nell’iniziativa “Isola sotto i volti” che si svolge nel mese di agosto già da qualche anno. Venerdì 5 agosto, alle ore 21, sotto il volto di Via Alieto, potremo ascoltare due musicisti che non hanno bisogno di grandi presentazioni, almeno in ambito nazionale: Enzo Hrovatin e Primož Grašič. Il primo, nostro connazionale, chitarrista, cantante, autore di canzoni, ci riporta con il pensiero ai mitico gruppo dei Faraoni, ai premi vinti ai vari festival di musica leggera, alla pubblicazione dell’album in dialetto istro-veneto “Volaria dismentigarte” e ad altri successi ancora. Il secondo è un apprezzato chitarrista che ha alle spalle una ricco bagaglio di collaborazioni musicali con altrettanti artisti di caratura internazionale e che dal 1992 suona presso la Big band della Radio Televisione slovena. Un incontro che non è il primo ma, comunque, oltremodo interessante.

Il terzo appuntamento avrà luogo domenica 7 agosto, alle ore 19, al Parco Pietro Coppo e vedrà l’esibizione delCoro misto Izola, diretto da Anton Baloh. Il gruppo è ancor sempre impegnato nel proprio progetto “Cantiamo per tutti” che lo vede protagonista su vari palcoscenici con un repertorio che spazia tra brani d’autore ai canti popolari e a pezzi folcloristici dei Paesi vicini.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: