Grandi emozioni in Piazza Manzioli con “Canto libero”

Iniziato con il seguitissimo spettacolo del gruppo nato con il progetto di omaggiare le canzoni della coppia più famosa della musica leggera italiana Mogol – Battisti “Isola music festival 2016”.

Grande serata di musica leggera italiana in Piazza Manzioli per il primo concerto dell’Isola music festival promosso da alcuni anni dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola. Dopo i saluti dei due sindaci Igor Perc e Felice Žiža, del presidente della CAN Marko Gregorič, del presidente dell’Università popolare di Trieste Fabrizio Somma e del Console generale d’Italia a Capodistria Iva Palmieri, sul palco è arrivata via etere la voce di Giulio Rapetti – Mogol, che in diretta telefonica ha salutato calorosamente il pubblico isolano.

Il gruppo ha dato il via poi allo spettacolo presentando al numerosissimo pubblico che ha riempito la piazza due ore di canzoni che hanno segnato un epoca, quelle nate dalla sensibilità letteraria e musicale del paroliere Mogol e del cantautore Lucio Battisti e capaci di emozionare ancora. Via via che il cantante e trascinatore del gruppo Fabio “Red” Rosso presentava o accennava le prime note delle canzoni, sapientemente arrangiate in modo da non fare delle imitazioni degli originali da Giovanni Vianelli, il pubblico si scaldava sempre più fino a scandirne il ritmo prima con il battimani poi con cenni di danza. Alla fine lunghi applausi e un bravi a tutti gli esecutori e ai tecnici: Fabio “ Red “ Rosso – voce, Giovanni Vianelli – pianoforte e direzione musicale, Emanuele Grafitti – chitarre, Luigi Di Campo – chitarre, Alessandro Sala – basso, Jimmy Bolco – batteria, Stefano Vattovani – percussioni e batteria, Luca Piccolo – tastiere e programmazione computer, Joy Jenkins-voce, Michela Grilli – voce, Francesco Termini –video e Ricky Carioti – ingegnere del suono. Molti ricorderanno, nonostante il clima afoso, questa serata di emozioni sincere nate dalle parole di Mogol e dalla musica di Battisti.

Lo spettacolo, portato in giro in diverse località della Slovenia e della Croazia, è stato organizzato dall’Università Popolare di Trieste, da Unione Italiana, dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola in collaborazione con Il Centro per la cultura, lo sport e le manifestazioni del comune di Isola con il contributo del Consolato generale d’Italia a Capodistria.

Tag:

Rispondi