Isola e Muggia legate dall’arte

Ieri sera è stata inaugurata presso la Sala Negrisin di Muggia, la mostra collettiva intitolata Isolani, frutto dalla collaborazione tra la Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola e della Galleria Insula, da una parte e il Comune di Muggia dall’altra.

A salutare gli artisti isolani è stata il sindaco, Laura Marzi, che ha messo in evidenza le caratteristiche architettoniche e territoriali che ci accomunano, nonchè l’importanza del legame artistico culturale tra i due comuni, favorito dall’Associazione culturale Fameia Muiesana, che propone a Isola i suoi artisti con una mostra biennale. Il presidente della CAN, Marko Gregorič, ha evidenziato il legame storico della nostra comunità con Muggia e quello sportivo legato all’Associazione Pullino.  Il curatore della mostra, Dejan Mehmedovič, ha introdotto l’evento che presenta la produzione annuale degli artisti, operanti a Isola, evidenziando la multiculturalità della nostra cittadina, paragonabile alle tendenze delle grandi metropoli. L’esposizione di quest’anno è, prima di tutto, molto diversa nei generi, ma anche se si tratta di una selezione colorata di lavori che sono stati creati sulla base delle singole espressioni artistiche, abbiamo la sensazione di una testimonianza omogenea, unitaria. La nostra arte risulta essere viva, brillante, vivace, ossia, in sintesi, mediterranea.

La mostra Isolani è visitabile a Muggia sino al 4 giugno, successivamente verrà allestita il 17 giugno a Isola, nei diversi spazi espositivi della città, in ambito alla Notte estiva dei musei.

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: