Isola ricorda la Vittoria di San Mauro

Anche a livello comunale si è ricordato il 23 ottobre del 1380, quando, secondo una leggenda tramandata fino ai giorni nostri, una colomba bianca, assieme alle preghiere degli isolani, avrebbe salvato la città da un attacco della flotta genovese in vena di scorrerie nell’Alto Adriatico.

Dopo il ricordo del miracolo del Santo di venerdì scorso a Palazzo Manzioli, la data è stata ricordata da altre iniziative sportive e culturali. Sulla spiaggia dell’albergo Delfin è stato allestito di buon mattino un mercatino medievale con offerte culinarie degli albergatori isolani. Si è svolta poi l’ormai tradizionale regata di canottaggio su mare (Coastal Rowing) organizzata dalla società di canottaggio di Isola. Nel frattempo veniva organizzata una visita guidata al Duomo di San Mauro con una lezione sulla leggenda della colomba.

Il miracolo di San Mauro ha fatto anche da cornice alla premiazione dei vincitori della regata di canottaggio. Un gruppo in costume della filodrammatica “Piasa picia” della Comunità degli italiani Pasquale Besenghi degli Ughi ha rievocato il clima drammatico che doveva esserci tra gli isolani al momento della minacciata tragedia da parte del passaggio della flotta genovese.

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: