La biblioteca di Francesco Grisoni a Lubiana

Inaugurata a Lubiana l’esposizione “La biblioteca del Conte capodistriano Francesco Grisoni tra illuminismo e risorgimento”.

Il Conte Francesco Grisoni (1772 – 1841) è stato un illustre protagonista della scena intellettuale di Capodistria. Presso il Salone delle esposizioni della Biblioteca Nazionale Universitaria di Lubiana, lo scorso giovedì 16 febbraio, l’inaugurazione della mostra: “La biblioteca del Conte capodistriano Francesco Grisoni tra illuminismo e risorgimento“.

CUn antico fondo librario che comprende testi importanti della tradizione letteraria di diversa provenienza geografica. Tra questi, alcuni capisaldi della storia della letteratura italiana: “Della perfetta poesia italiana” di Lodovico Antonio Muratori (1824), “Della volgar lingua” di Pietro Bembo (1810), “Tragedie di Vittorio Alfieri” (1818), “Prose e versi di Ugo Foscolo” Prima edizione (1840).
L’evento, realizzato per iniziativa della Biblioteca Nazionale Universitaria di Lubiana, ha coinvolto attivamente: il Centro italiano Carlo Combi, la Biblioteca centrale Srečko Vilhar e il Comune di Capodistria. Hanno preso parte alla serata: Alberto Scheriani Vicesindaco di Capodistria, Kristjan Knez Direttore del Centro Carlo Combi, Marko Gregorič, Responsabile dell’Ufficio Europa dell’Unione Italiana, Manuela Rojec Presidente della Comunità degli Italiani di Pirano, Nadia Zigante Presidente della CAN di Pirano.

mde
Da sinistra verso destra: Martina Rozman Salobir, Direttrice della Biblioteca Nazionale Universitaria di Lubiana, David Runco, Direttore della Biblioteca centrale Srečko Vilhar, Kristjan Knez, Direttore del Centro Carlo Combi, Nadia Zigante Presidente della CAN di Pirano, Marko Gregorič, Responsabile dell’Ufficio Europa dell’Unione Italiana, Irena Šumi Dottoressa in Antropologia sociale.

 

Rispondi