La terra e l’anima, spettacolo di Nada e Rita Marcotulli a Capodistria

Uno spettacolo che intreccia musica e parole, in scena presso la sala del Museo Regionale di Capodistria. Calorosa l’accoglienza del pubblico.

spettacolo_terra_anima2

Grande successo per lo spettacolo del duo formato dall’attrice e cantante Nada e dalla pianista Rita Marcotulli al pianoforte, nella splendida sala del Museo Regionale di Capodistria. “La terra e l’anima” un intreccio di musica e parole che utilizza temi cari alle tradizioni popolari per raccontare da un punto di vista interiore, quello della cantautrice, le suggestioni e le emozioni che ne scaturiscono. Un percorso che ci accompagna e ci porta a recuperare preghiere, speranze d’amore, solitudini, memorie e immaginari che tenevamo chiusi nel cuore.

La serata è stata organizzata e realizzata in collaborazione con la Comunità degli Italiani Santorio Santorio di Capodistria e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Crup, Consorzio del prosciutto di San Daniele, Comunità autogestita della nazionalità italiana di Capodistria, Comune città di Capodistria e Ministero per la cultura della repubblica di Slovenia. Presenti all’evento diverse autorità quali: la Console Generale d’Italia a Capodistria, Iva Palmieri, il deputato al parlamento sloveno Roberto Battelli, il Presidente della Giunta esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, il presidente della CAN di Capodistria Fulvio Richter e il Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Fabrizio Somma.

Rispondi