Le scuole alla mostra sulle donne nella Prima guerra mondiale

Gli allievi della scuola elementare e della scuola media a Palazzo Manzioli hanno seguito una conferenza con proiezioni di video e visitato la mostra “Storie di donne nella prima guerra mondiale“, aperta al pubblico isolano fino al sei novembre.

mostra_donne_prima_guerra_2

La mostra, organizzata delle Poste italiane e portata anche in Istria, rientra nel programma di eventi dedicato al centenario della Prima guerra mondiale. Nell’organizzarla il Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa di Trieste si si è avvalso anche di ricerche locali, quali quelle condotte nell’ambito dell’attività della Comunità autogestita della nazionalità italiana di Isola. L’allestimento è stato curato da Agnese Babič, Srečko Gombač, Andrea Šumenjak e Giuliano Mauri, che ha parlato, prima agli alunni della Scuola media Pietro Coppo, poi a quelli della Scuola elementare Dante Alighieri. Per l’occasione ha portato dei video con filmati in cui la grande guerra viene presentata soprattutto dalla parte di che vi prese parte direttamente o indirettamente, come le donne che ebbero un ruolo non indifferente anche nelle nostre regioni, con i sacrifici che seppero fare data l’assenza degli uomini, impegnati sui fronti di guerra, morti o ritornati mutilati. È un monito, ha ribadito Giuliano Mauri, perché si riesca a comprendere finalmente che tutte le guerre sono inutili per le popolazioni.

Rispondi