“L’erboristeria in casa” torna a Palazzo Manzioli

Il profumo di lavanda e di altre erbe aromatiche ha permeato gli spazi della Sala Nobile di Palazzo Manzioli, dove si è svolto il secondo appuntamento con il laboratorio di erboristeria tenuto da Ketty Zonta e organizzato dalla Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi. Durante questo incontro, le partecipanti hanno avuto modo di apprendere delle nozioni teoriche sull’essicazione, la conservazione e la raccolta di erbe e fiori. Infatti, quando si raccolgono fiori ed erbe, è estremamente importante tenere a mente qual è l’uso che se ne vuole fare, così da decidere il periodo di raccolta più adatto.
La Zonta non si è però limitata a fornire mere nozioni teoriche alle partecipanti, che si sono rimboccate le maniche e hanno preparato dei profumatissimi sacchetti di lavanda dall’effetto calmante, adattissimi a conciliare il sonno. Durante il laboratorio è stata inoltre illustrata, con dimostrazione pratica, la preparazione della pomata alla calendula, un vero toccasana per la pelle, che nel periodo invernale è messa a dura prova dalle intemperie. Le partecipanti hanno inoltre scoperto varie combinazioni per preparare buonissime tisane, in grado di soddisfare le più svariate esigenze e hanno preparato un mix composto da salvia, timo, santoreggia, acacia e melissa, da gustare a casa, per riscaldare le fredde serate con una gradevole tazza di infuso fumante.

Testo e foto: Jessica Vodopija

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: