Il maltempo infierisce ancora

Domenica 22 ottobre 2017 è una data che, per ragioni decisamente poco felici, gli Isolani non dimenticheranno tanto facilmente. Come tutti sapranno, nel tardo pomeriggio si è abbattuto sulla città un violento acquazzone che ha allagato strade e piazze, provocando danni molto gravi. I disagi più seri sono stati ovviamente vissuti dagli abitanti delle case che, trovandosi nei punti più critici, sono state inondate da torrenti di acqua fangosa che hanno provocato allagamenti fino ad un metro di altezza.
Anche il nostro Istituto purtroppo è stato colpito dal fango, che è penetrato in diversi locali quali la lavanderia della scuola materna, la palestra, la cucina e il refettorio, un guardaroba, dieci aule, l’archivio e l’ufficio della vicepreside. I danni principali riguardano la pavimentazione della palestra, che è stata resa completamente inagibile a causa delle infiltrazioni, che in certi punti hanno sollevato la superficie di circa venti centimetri.
Oggi, lunedì 23 ottobre, tutto il personale della scuola si è presentato regolarmente al lavoro, mobilitandosi per cercare di normalizzare il più possibile la situazione; si auspica che da domani, martedì 24 ottobre, la normale quotidianità scolastica possa essere ristabilita. Si tratta della terza inondazione subita dall’edificio nel corso di un 2017 decisamente poco fortunato da questo punto di vista.
Si desidera ringraziare tutti i genitori per la loro comprensione e per la loro collaborazione.

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: