Manzioli e Odeon: interessanti eventi culturali

Domani, giovedì 5 maggio alle ore 18, a Palazzo Manzioli, inaugurazione della mostra di fine anno scolastico dei bambini dell’Aquilone e degli alunni della SE Dante Alighieri. Venerdì 6 maggio, alle ore 20:30, al Cine Odeon, proiezione del film di Nanni Moretti “Mia madre” (2015), con Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini, Nanni Moretti, Beatrice Mancini, Stefano Abbati.

I dettagli

Giovedì, 5 maggio 2016, ore 18.00, Palazzo Manzioli

NE COMBINIAMO DI TUTTI COLORI – inaugurazione della mostra di fine anno scolastico dei lavori dei bambini della Scuola materna L’aquilone e degli alunni della SE Dante Alighieri.

Organizzazione: Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola in collaborazione con la SE Dante Alighieri e la Scuola Materna l’Aquilone di Isola

Venerdì 6 maggio, ore 20:30, Cinema Odeon

MIA MADRE di Nanni Moretti – Un film del 2015 diretto da Nanni Moretti e scritto dal regista insieme a Francesco Piccolo e Valia Santella. Il film è interpretato da Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini e dallo stesso Moretti, e racconta il difficile periodo di una regista di successo, divisa tra il set del suo nuovo film e la sua vita privata. Il film è stato presentato in concorso al 68º Festival di Cannes.

Margherita è una regista di successo che sta lavorando a un film sull’occupazione da parte degli operai della fabbrica in cui lavorano, dopo che è stata venduta ad una multinazionale, il cui general manager vuole attuare dei licenziamenti. Margherita è sorella di Giovanni, uomo attento e premuroso, con il quale accudisce la madre Ada, malata di scompenso cardiaco e ricoverata in ospedale.

La donna sta attraversando un periodo difficile. Non sembra riuscire ad accudire la madre quanto vorrebbe, in confronto al fratello e sembra spaesata davanti all’aggravarsi della malattia materna. Inoltre ha deciso di separarsi dal compagno Vittorio ed è anche alle prese con i problemi adolescenziali e scolastici della figlia Livia, rimandata in latino. Infine a livello lavorativo il film sembra non riuscire come lei vorrebbe…..

Rispondi