Il Manzioli saluta il Forum del Cinema italiano

La proiezione de “Gli occhiali d’oro”, regia di Giuliano Montaldo, chiude la stagione del Forum del Cinema. Le serate dedicate ai lungometraggi di scuola italiana riprenderanno nel prossimo autunno.

Il film, andato in scena questa sera a Palazzo Manzioli, racconta di un’epoca oscura della storia italiana del Novecento. Il teatro della vicenda, tratta dall’omonimo romanzo di Giorgio Bassani, è la Ferrara del 1938, in piena epoca fascista e a due passi da quella guerra che sconvolgerà il mondo. Davide Lattes, intepretato da un giovane Rupert Everett, è un universitario colto e di origine ebraica, innamorato di Nora (Valeria Golino) anch’essa ebrea. L’amore, pur corrisposto, dovrà interrompersi a causa della scelta della ragazza che, per sfuggire a una sorte tanto tragica quanto certa, decide di convolare a nozze con un alto gerarca fascista. La storia di Davide si svolge parallelamente a quella del Dottor Fadigati (Philipp Noiret), omosessuale, che non riesce a nascondere la propria passione e si trova pertanto emerginato e vessato dall’opinione pubblica locale.

La serata si è conclusa con il tradizionale buffet, in questo caso a base di pietanze della tradizione culinaria ebraica, offerto dalla Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi”.
forum_cinema_2
Tag:

Rispondi