A Pirano concerto dell’Accademia musicale estiva di Isola

Al Mediadom Pyrhani si è esibita una quindicina dei partecipanti alla quinta edizione del corso di perfezionamento per giovani pianisti e violoncellisti tenuto da due docenti della scuola di musica nonché valenti concertisti.

accademiapirano2

Si è ripetuto a Pirano, modificato per quanto riguarda il programma e gli esecutori, il concerto finale dell’Accademia musicale estiva organizzata per la quinta volta dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola in collaborazione con la Scuola di Musica di Isola e con il patrocinio del Comune di Isola e del Ministero per la Cultura della Repubblica di Slovenia. Nel nuovo centro multimediale della vicina città i giovani musicisti, istruiti e seguiti amorevolmente dai due docenti, la pianista Selma Chicco Hajdin e il violoncellistaAntonije Hajdin, hanno eseguito, da soli o con l’accompagnamento al pianoforte, pezzi adatti al grado avanzamento nello studio dello strumento, dimostrando sicurezza e maestria guadagnandosi gli applausi del pubblico.

Durante la serata si sono esibiti da solisti al piano Helena Crevatin, Maja Šturm Leban, Tinkara Tominc, Eva Žagar, Vid Ibic, Vita Hofinger Mihelič, Lana Petrovič e Maja Ibic.

I violoncellisti che si sono esibiti erano Eva Radić Kocjan, Noel Kleva, Tine Ivančič, Liam Krička, Kristina Tominec, Neža Ivančič, Maša Mlakar, Hana Požrl e Aja Golob.

Il pubblico ha potuto seguire musiche di Paganini, Webster, Šostakovič, Thompson, Marie, Breval, Jevlahov, Kabalevski, Liszt, Dvorak, Squire, Beethoven, Debussez, Chopin, Schumann, Francoeur, Rachmaninov e Grieg. Il complesso Lannister Quintet, quattro violoncelli accompagnati dal pianoforte, ha eseguito La morte di Ase di Grieg, mentre I sette samurai, formazione ormai classica all’Accademia, ha suonato un arrangiamento del professor Hajdin del valzer numero 2 di Šostakovič, concedendo anche una ripetizione. Il concerto è stato portato a nella vicina città in collaborazione con la Comunità autogestita della nazionalità italiana di Pirano.

 

Tag:

Rispondi