Tre, due, uno, ciak si gira: il piccolo cinema arriva a Isola

Una serata tutta hollywoodiana a Isola, in occasione dell’ultimo spettacolo di stagione a Palazzo Manzioli, organizzato dalla Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” prima della chiusura estiva. Attori e protagonisti della serata i giovani dell’EtnoTeatro e i Pici de Soto el Fontego: Arne, Erin, Iven, Lapo, Luana e Sara con il loro primo video amatoriale intitolato “A su scoio…la nostra Ponta de Galo”, vincitore del secondo premio al “Concorso Video 2018” nell’ambito della manifestazione “Festival dell’Istroveneto” organizzato dall’Unione Italiana in collaborazione e con il patrocinio della Città di Buie, della Regione istriana e dell’Università popolare di Trieste.

Ad aprire la serata sono stati i saluti e ringraziamenti a tutti i partecipanti da parte di un’entusiasta Amina Dudine, Presidente e Responsabile del settore Arte e Cultura della Comunità organizzatrice.
Successivamente i ragazzi hanno introdotto e spiegato le modalità del loro lavoro, alternandosi in brevi e simpatiche battute, rigorosamente in dialetto isolano.
Si è poi passati alla proiezione dei video: “A su scoio…la nostra Ponta de Galo”, un breve racconto in dialetto che ci riporta allegramente al passato ripercorrendo e riesumando alcuni luoghi storici di Isola. Lo stesso video è stato poi riproposto in versione “Papere e intoppi”, con le fasi più divertenti del montaggio, tra l’ilarità dei presenti in sala. Le riprese sono state curate da Dragan Sinožič, che ha pensato anche al montaggio assieme ad Amina Dudine, regista della produzione.
La serata si è conclusa con il canto tradizionale “Me compare Giacometto” da parte del trio femminile del “Gruppo Folk Canoro” della Comunità Dante Alighieri. Musica, video, recitazione, canto e sorprese che hanno entusiasmato e toccato piacevolmente gli animi di tutti i presenti in sala.

Testo: Diego Benedetto
Foto: redazione

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: