“Versi in tavola!”, recital del Mosaico veneziano

La piccola compagnia Mosaico teatrale lidense di Venezia è stata già ospite della Comunità degli italiani Dante Alighieri e questa volta ha portato ad Isola un prodotto di teatro a leggio in dialetto veneziano basato sulle tradizioni sul tema del cibo.

Il lavoro  “Versi in tavola!,  el disnar co’ Goldoni e…altri” è un collage di scene goldoniane tratte da diverse commedie del grande commediografo veneziano, con vari inserimenti poetici e stacchi musicali, ideato da Luigia Scarpa e Virgilio Giormani.  Il tema, presentato a palazzo Manzioli dopo esser stato portato in giro nel Veneto, è legato al gusto e ai piaceri della tavola. La parte del leone la fanno le scenette tratte dai capolavori di Carlo Goldoni che parlano delle usanze del tempo legate alle pietanze e all’alimentazione in genere.   Non mancano però simpatici versi di vari poeti che non hanno divertito anch’essi il pubblico. Il gruppo ha anche interpretato, accompagnato alla chitarra da Piero Fontana, canzoni popolari veneziani e canzoni originali di Luigia Scarpa Giormani e Maurizio Piccoli.  La voce solista  era quella di Elisabetta Fabris. Hanno recitato Elisabetta Fabris, Piero Fontana, Annalisa Lauritano, Aurelio Minazzi, Bruno Scarpa e Luigia Scarpa. La serata, divertente per i contenuti, è stata anche un’occasione per ricordare che la parlata istroveneta isolana  e la parlata veneziana hanno tantissime sonorità in comune.

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: