“NOTTE ESTIVA DEI MUSEI” NEGLI SPAZI ESPOSITIVI ISOLANI

19-6-21. Nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Notte estiva dei musei”, quest’anno giunta alla XIX edizione, nel tardo pomeriggio di ieri, Isola ha aperto le porte di diversi spazi espositivi e laboratori artistici. All’iniziativa hanno aderito le gallerie “Plac”, “Insula”, “Alga”, “Salsaverde”, la Casa di Cultura, La “Sala del sole”, la “Casa del mare” e Palazzo Manzioli. Ad esporre i propri lavori sono stati gli artisti locali Valentina Agostini Pregelj, Dušan Ambrož, Paride Di Stefano, Denis Dražetić, Miha Erič, il Gruppo di Fotografia dell’Associazione Andragogica “Morje”, Fulvia Grbac, Remigio Grižonič, Barbara Jurkovšek, Barbara Kastelec, Sandra Kocjančič, Katja Smerdu, Francisco Tomsich, Sanja Tosič, Martin Zelenko Poles, Marko Zelenko e Predrag Žvab. In quest’occasione, come da tradizione, è stata inaugurata la mostra intitolata “Isolani”, proposta la prima volta nel 2012 dalla CAN e dalla galleria “Insula”. Il suo curatore Dejan Mehmedovič ha aperto l’evento a Palazzo Manzioli assieme ad Agnese Babič e dopo aver spiegato l’importanza della manifestazione, ha presentato la mostra personale degli inediti di Romildo Pustetta, connazionale isolano prematuramente scomparso, allestita al pianterreno del palazzo in occasione del settantesimo anniversario dalla sua nascita. Dopodiché sulla facciata della Chiesa di Santa Maria d’Alieto è seguita la video proiezione della quarantina di lavori esposti nelle gallerie e in chiusura alle 22 sul piazzale della “Sala del Sole” è stata creata una magica atmosfera con la proiezione dell’installazione video di Henrike von Dewitz.
Testo e Foto: Mariella Mehle

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: