A Palazzo Manzioli la tradizionale serata convivale di fine anno

Nemmeno quest’anno poteva mancare il tradizionale incontro conviviale di fine anno, organizzato dalla Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola, che si è tenuto venerdì scorso nella Sala Nobile di Palazzo Manzioli. Dopo un anno all’Hotel Riviera di Isola, si è tornati nuovamente in sede, rivelatasi nuovamente alquanto angusta per incontri del genere. Anni fa si è deciso di rompere l’austerità del succitato ristorante per riunire i connazionali e simpatizzanti in un’atmosfera più familiare e calorosa. Un’inziativa che si è decisamente rivelata positiva in questo verso, anche se la convivialità col tempo è andata un po’ svanendo. A quanto pare la realtà sempre più virtuale degli smartphone può sfasciare anche un momento così sentito come l’incontro conviviale in prossimità delle festività natalizie.
Il presidente della CAN Isolana Marko Gregorič ha portato parole di saluto e d’augurio per l’anno nuovo alle circa cento persone presenti. ”Un grazie a tutti quanti voi per l’impegno quotidiano che ci mettete per parlare la lingua italiana, per mantenere vive le tradizioni e il dialetto, per frequentare Palazzo Manzioli… siete tutti una serie di piccoli eroi che quotidianamente svolgete un lavoro molto importante, un lavoro quasi invisibile, ma senza di voi – e di coloro che non sono presenti quest’oggi, non ci sarebbero tante cose” ha concluso. Tra i partecipanti anche Felice Žiža, deputato al seggio specifico nel Parlamento sloveno, il consigliere comunale Enzo Scotto Di Minico, nonché i presidenti delle due Comunità degli Italiani di Isola – ”Pasquale Besenghi degli Ughi” e ”Dante Alighieri” – rispettivamente Robi Štule e Fiorenzo Dassena.
Dopo i rituali saluti anche da parte della Coordinatrice culturale e consigliera comunale, Agnese Babič, la musica del duo Andrea Rot & Evgen Štefančič ha dato il via alla festa. Il programma culturale è stato affidato all’immancabile Guido Merlot, che aiutato dai più piccini ha condotto la tradizionale tombola, con ricchissimi premi.
Il buffet è stato preparato dalla Scuola alberghiera di Isola, mentre la Cantina Robi Štule ha offerto il vino per la serata.
TESTO E FOTO: KRIS DASSENA

Tag:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: