Addio all’estate con la storia e i sapori nostrani

29-08-2021 Secondo la Comunità degli italiani “Dante Alighieri” non c’è modo migliore per dire addio all’estate, che anche quest’anno è stata alquanto anomala, e salutare il nuovo anno scolastico, che organizzando una gita in seno al progetto “ScopriAmo il Territorio”. L’iniziativa è intergenerazionale, ma è dedicata soprattutto ai bambini, che prima della pandemia si trovavano mensilmente a Palazzo Manzioli per il ciclo di incontri “Circolo Ragazzini”. Il sodalizio ha voluto proporre dei contenuti alternativi ai più piccoli e così è nata l’idea di promuovere escursioni per far conoscere storia, cultura, tradizioni, natura, paesaggi, sapori e attività del territorio. Un progetto che secondo gli organizzatori sta riscuotendo grande successo. Erano ben 60 le persone che ieri sono andate alla scoperta del Faro di Pirano e dell’impianto di allevamento di mitili, destinazioni raggiunte in barca. Dopo aver attraccato nella baia di Pirano, una piacevole sorpresa attendeva partecipanti e organizzatori: una breve visita guidata della pittoresca cittadina, ricca di curiosità, condotta da Andrej Rojec, della locale comunità “Giuseppe Tartini”, che ha presentato agli isolani alcune delle principali perle del luogo, tra cui ovviamente figura anche quello che è l’unico faro della costa marittima slovena e che orna la Punta. I bambini hanno conosciuto la sua lunga storia e il ruolo che ricopre nel Golfo di Trieste, essendo accanto ai fari del capoluogo giuliano e di Salvore uno dei più importanti per queste zone dell’Alto Adriatico. Un mare pieno di ricchezze, a cui sono ancora oggi legate numerose attività economiche nella nostra regione, come quello della mitilicoltura, attività intrapresa anche da Mitja Petrič, direttore dell’azienda Mytilus, che ha spiegato il ciclo di allevamento e come funziona la lavorazione dei mitili, mentre i suoi colleghi a pochi metri di distanza stavano giusto raccogliendo i pergolati su cui crescono le cozze. I partecipanti hanno potuto anche assaporarle grazie alla sua gentilissima offerta. Ma per gli amanti delle pietanze nostrane sono state anche preparate le sardelle offerte da Marko Antolovič della pescheria Kapitan Marko. Dopo la ricca scorpacciata, prima di tornare a casa, è rimasto anche il tempo per farsi una nuotata, probabilmente una delle ultime di questa stagione.

Testo e foto: Kris Dassena

Scopriamo il territorio Guida Andrej Rojec

Scopriamo il territorio Mitili

Scopriamo il territorio Mitja Petric

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *