Concerto di giugno: la CI “Besenghi” celebra i progressi musicali

11-06-2024. Con l’arrivo dell’estate, giunge anche la voglia di fare il punto sulle attività svolte da settembre ad ora e di rendere noti al pubblico i progressi fatti. Così, la Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” di Isola ha organizzato a Palazzo Manzioli un saggio musicale congiunto tra i gruppi di pianoforte, chitarra e batteria, i cui i corsisti si sono esibiti con entusiasmo, ciascuno a modo suo. Il laboratorio di pianoforte, guidato dalla mentore Majda Svitek, ha coinvolto 5 iscritti, di cui 2 adulti e 3 ragazzi. La maestra ha spiegato che il programma è stato personalizzato, basandosi sulle conoscenze pregresse e sugli interessi più individuali dei partecipanti. Durante il concerto, alcuni pianisti si sono esibiti da soli o a quattro mani, mentre altri hanno integrato il canto nella loro melodia. Il batterista Valentin Destradi ha accompagnato i suoi giovani apprendisti in vari assoli ritmati. I tre ragazzi che con lui hanno completato l’anno hanno studiato principalmente percussioni jazz, ispirandosi anche alle scuole classiche e a grandi batteristi come Dante Agostini e Gene Krupa. I chitarristi, guidati dal mentore Stane Bakan, si sono esibiti in gruppo, iniziando con una canzone di Adriano Celentano e proseguendo con una selezione di brani punk-rock di gruppi come The Clash, Pink Floyd e Deep Purple. Bakan ha spiegato che il corso ha coinvolto otto corsisti, tra chitarra elettrica, acustica e basso, esplorando diversi generi musicali e canzoni in varie lingue, tra cui croato, inglese e italiano. Nicola Štule, oltre a partecipare al corso di chitarra, ha fatto da ponte tra i vari gruppi, esibendosi con una canzone di Petar Grašo. Anche Bruno Orlando ha prestato la sua voce, esibendosi con “Azzurro” di Adriano Celentano e con la tradizionale “Mula de Parenzo”. L’evento si si è concluso con la performance collettiva dei tre maestri insieme ad alcuni giovani musicisti sulle note di “Bella istriana mia” e con la promessa di rivedersi nuovamente a settembre.

Testo e foto: Mariangela Pizziolo

 

20240611 182656 20240611 181852 20240611 183022

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *