COSTA MEDITERRANEA – TUTELARE IL MARE

19-9-2023. Si svolgerà sino al 22 settembre a Palazzo Manzioli la “Settimana della costa mediterranea e delle strategie macroregionali” organizzata dall’Ente pubblico per la promozione dell’imprenditoria e progetti di sviluppo operante del Comune di Isola. Con l’intento di sottolineare l’importanza di mantenere un mare sano nell’ottica della creazione di un futuro sicuro, lo slogan di quest’anno è “Cooperazione più forte per un futuro migliore”. Quest’ottava edizione va ad anticipare il 25 settembre, data della ratifica della Convenzione di Barcellona volta alla tutela dell’ambiente marino e pone le basi per la pianificazione integrata della costa e del mare, coinvolgendo 21 Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. In settimana, dunque, partecipando a conferenze e laboratori, a Isola presenzieranno alti funzionari di diversi Paesi che conosceranno così anche la cittadina, è stato rilevato dal direttore dell’ente organizzatore Iztok Škerlič. La manifestazione offrirà modo di discutere dell’importanza del mare e della costa, evidenziano le potenzialità economiche, le risorse naturali e cercare soluzioni ai rischi che incombono sul mare e le coste. Si cercherà di rafforzare la sinergia tra tutte le strategie macroregionali dell’UE, con l’obiettivo di approfondire la cooperazione ed evidenziare l’importanza dell’unità nella ricerca di soluzioni comuni e nella costruzione di un futuro comune. Ad introdurre il programma delle strategie macroregionali, è stata l’inaugurazione della mostra proposta dall’istituto no profit “You(r)Sea” di Sezza, composta da 15 pannelli ritraenti la flora e la fauna del nostro mare fotografati da Borut Furlan. La padrona di casa, la coordinatrice culturale della CAN Agnese Babič si è detta onorata di ospitare la mostra che esalta la ricchezza e la biodiversità marina, annunciando che la prossima settimana la scuola elementare “Dante Alighieri” farà visita assieme ad altri alunni delle terze e quarte classi delle scuole dell’Istria all’insegna de “I colori dell’autunno”, giornata interdisciplinare organizzata dall’Unione Italiana. La mostra infatti, è stata pensata proprio per un pubblico di giovanissimi, ha spiegato Irena Fonda biologa molecolare e promotrice tra l’altro del progetto dell’Oasi marina di Pirano e dell’iniziativa Scuole blu. l’Istituto “You(r)sea” intende educare e sensibilizzare sulla biodiversità marina locale con l’obiettivo di prendersi cura e proteggere il fragile mondo sottomarino. La mostra rimarrà in visione a Palazzo Manzioli fino al 7 ottobre prossimo, dopodiché si sposterà nelle scuole elementari del territorio, un primo passo verso la creazione delle “scuole blu”, progetto che proseguirà e verrà ampliato per i prossimi 4-5 anni.

Testo e foto: Mariella Mehle

DSC 1166 DSC 1178

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *