Il deputato Felice Žiža incontra i connazionali a Palazzo Manzioli

Si è svolto ieri sera a Palazzo Manzioli il primo incontro di Felice Žiža, deputato al seggio specifico per la Comunità nazionale italiana al Parlamento sloveno, con i connazionali di Isola.
Il dott. Žiža ha deciso di iniziare il ciclo di incontri in “casa” e di sentire le problematiche riscontrate dai cittadini isolani. Dopo un incontro privato, fissato tra le 17 e le 18, durante il quale il deputato ha effettuato due colloqui con elettori che li avevano precedentemente richiesti, è iniziato il dibattito pubblico.
Il primo tema trattato e quello più ampiamente discusso, è stato il bilinguismo sul territorio. Una problematica che va a toccare in primis le istituzioni pubbliche, ma anche quelle private, che fin troppo spesso non rispettano le relative leggi. Si è discusso anche dell’aggiunta sul bilinguismo percepita dagli impiegati pubblici, che porta sovente a discrepanze tra singoli dipendenti e troppo spesso non coincide con una conoscenza attiva della lingua.
L’altro problema affrontato nel corso dell’incontro, riguarda i soci più anziani, con problemi di salute, specialmente di deambulazione che spesso, pur desiderandolo, non possono partecipare agli eventi in Comunità perché residenti lontano dalla sede. Il dott. Žiža ha affermato che la tematica andrebbe analizzata in sede di Consiglio della CAN, al fine di trovare una soluzione consona al problema.
Gli incontri del deputato con i connazionali continueranno, settimanalmente, in tutte le Comunità del territorio. Inoltre, ogni lunedì mattina riceve i connazionali che prendono appuntamento, presso il suo ufficio in Via Župančič 18, a Capodistria.

TESTO E FOTO: Jessica Vodopija

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: