Isola, una città che pullula di artisti

18-6-2022. In occasione della “Notte estiva dei musei” Isola si è nuovamente dimostrata una cittadina che respira arte e cultura, che pervadono tutti i vicoli e le piazze del centro storico. In seno a quest’iniziativa, tesa ad incentivare la frequentazione di luoghi culturali, che si è svolta su tutto il territorio nazionale, nelle ore serali hanno aperto le proprie porte diversi spazi espositivi e atelier locali, come pure la Casa del mare “Isolana” e il Parco archeologico di San Simone. Al progetto hanno aderito diverse entità attive in questo settore, tra cui anche la CAN di Isola, che hanno dato vita alla tradizionale mostra collettiva “Isolani”, che annualmente porta sotto i riflettori la variegata produzione di pittori, scultori, fotografi, illustratori, grafici e graphic designer, isolani dalla nascita o di adozione, tra cui anche nostri connazionali. La mostra diffusa è stata inaugurata presso la Galleria “Alga”, dove sono esposti i quadri di Marjan Kralj. Ad aprire l’evento è stato il suo curatore Dejan Mehmedovič chem assieme alla coordinatrice culturale della CAN, Agnese Babič, ha condotto la visita guidata per gli spazi espositivi, arricchita dalle esibizioni del coro maschile “Delfin” di Isola. Palazzo Manzioli ospita la mostra personale di Rok Kleva Ivančič, intitolata “Scarabocchio digitale” che comprende lavori di illustrazione digitale, accompagnati da abbozzi e schizzi con l’intento di presentare ai visitatori parte del processo di creazione. Le illustrazioni, che hanno come soggetto creature fiabesche o di fantascienza, fanno parte di diversi progetti personali dell’autore e ciò si riflette nell’approccio ideativo delle immagini.

Testo e foto: Kris Dassena
DSC 0653

DSC 0674
DSC 0664

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.