Riuscita la serata conviviale della “Dante Alighieri”

18-1-2020 Gli ospiti e gli organizzatori si sono detti entusiasti della allegra serata conviviale che si è tenuta sabato sera in Sala Nobile, a Palazzo Manzioli. Secondo le stime dei promotori sarebbero stati circa 80 i soci, i simpatizzanti e gli amici del sodalizio che vi hanno partecipato. Un numero da record, che ha realmente reso contente le persone che nelle ultime settimane si sono adoperate per la buona riuscita dell’evento. Ad aprire la serata è stato il presidente della comunità, Fiorenzo Dassena, che ha salutato i presenti e ha ringraziato il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, e il presidente della CAN comunale, Marko Gregorič, della loro presenza. Oltre al buffet è stato ricco anche il programma che ha scandito la festa. I primi ad allietare gli spettatori sono stati “I pici de soto el fontego”, Arne e Lapo Šlosar Karbič, che hanno strappato risate e applausi con il siparietto “I do sordi”, scritto e diretto da Amina Dudine. Brave le cantanti di musica leggera Branka Bevitori e Vanja Bolčič, seguite da Evelin Zonta, che hanno presentato brani italiani e stranieri. Coinvolgente anche l’esibizione di Gianni Pellegrini del gruppo “Pane e Refosco” che ha fatto cantare tutta la sala. Considerevole interesse tra grandi e piccini ha suscitato l’immancabile tombola con ricchi e utili premi. A guidarla è stata Tessa Dassena, che si è fatta aiutare dai piccoli valletti. Molto soddisfatti i vincitori dei premi principali, ma anche gli altri partecipanti alla piacevole serata.
TESTO E FOTO: Kris Dassena

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: