INTENSA ATTIVITA’ PER “LA MACIA”

5-10-2021. Le artiste del gruppo La Macia, operante in seno alla Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi” stanno sfruttando le ultime belle giornate di questo periodo dell’anno per attività all’aperto. Guidate dalla mentore, Fulvia Grbac, escono per passeggiate ed escursioni alla ricerca di ispirazione e di temi da inserire poi nei loro quadri. I martedì di settembre sono stati riservati a lezioni all’aperto nella nostra regione. Il gruppo ha visitato la località di Maresego per ammirare i panorami di Capodistria e Trieste. Successivamente hanno conosciuto meglio gli scorci da Gasone a Baredi, per finire a Belvedere sopra Isola. Ad ogni tappa le corsiste hanno preparato dei bozzetti che poi torneranno utili per le loro creazioni. Altrettanto, ma in modo ancora più dettagliato, è stato fatto lo scorso fine settimana quando “La Macia” ha soggiornato nella zona di Laško. Sette appassionate di disegno, Klara Antolovič, Silvana Rebula, Lili Pavlič Hodjič, Lilia Macchi, Blaženka Rocco, Roza Čadež, e Annamaria Babič hanno visitato le principali bellezze naturali della zona, soffermandosi nella Valle della Savinja. “Si è trattato di un vero ritiro pittorico per un gruppo ormai molto affiatato, che lavora bene e progredisce costantemente. Punto d’interesse sono stati i casali, una ex miniera d’argento, un apiturismo e i paesaggi offerti dalle colline vicine che si affacciano sul lago. Nei campi abbiamo ammirato le colture di luppolo. Abbiamo incontrato artisti locali e scoperto numerose cose nuove, che abbiamo catturato con i nostri bozzetti. Ora ci ritroveremo a Palazzo Manzioli per preparare le prossime creazioni” ci ha confidato Fulvia. All’uscita stiriana non hanno potuto partecipare per altri impegni Patrizia Korošec, Eda Ček e Milena Mohorko.

TESTO: IL MANDRACCHIO.ORG
FOTO: FULVIA GRBAC

2

4
B1

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *