COVID- 19: NOVITA’ AI CONFINI, FORSE ALL’ORIZZONTE UN ALLENTAMENTO DEI PROVVEDIMENTI

16-1-2021. Sono in vigore da oggi alcune novità per il passaggio del confine con i Paesi vicini. Tra le eccezioni che non richiederanno poi un periodo di quarantena al ritorno a casa, sono stati inclusi i titolari dei terreni a ridosso della fascia confinaria, che in giornata, potranno raggiungere le loro campagne per sbrigare i lavori stagionali urgenti. Cambiano alcune disposizione circa i test anti-covid richiesti per evitare il periodo di isolamento al rientro in Slovenia. Da ora in poi saranno prese in considerazione anche le analisi dei test rapidi con esito negativo, eseguite nelle ultime 24 ore. I tamponi ordinari PCR, invece, sempre se negativi, potranno essere effettuati entro le 48 ore. I cittadini sloveni che al rientro si vedano imporre un periodo di quarantena, potranno interrompere l’isolamento immediatamente dopo essere risultati negativi ai test anti-covid. L’andamento dell’epidemia nelle ultime ore lascia spazio a un moderato ottimismo. Scende il numero dei contagiati, anche se la pressione sugli ospedali rimane forte. Negli sforzi per garantire a tutti l’assistenza necessaria, si è incluso anche l’Ospedale generale di Isola, che accoglierà pazienti provenienti da altre regioni, dove i nosocomi non hanno sufficienti posti letto a disposizione.

TESTO E FOTO: IL MANDRACCHIO.ORG

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: