LA MANDOLINISTICA CAPODISTRIANA IN CONCERTO A ISOLA

26-10-2019. Sabato sera, nella Chiesa di S. Maria d’Alieto, si è tenuto il concerto della Mandolinistica Capodistriana, promosso dalla Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi”. Davanti a un numeroso pubblico, presente anche Felice Žiža, deputato al seggio specifico per la CNI al Parlamento sloveno, il complesso della CI “Santorio Santorio”, diretto dal Maestro Sergio Zigiotti, si è esibito con un repertorio molto variegato. Il programma, presentato di volta in volta dallo stesso Zigiotti, ha compreso composizioni originali per orchestra a plettro di autori connazionali, colonne sonore famose, un medley di motivi napoletani, musiche classiche, folcloristiche e sudamericane. Quest’ultime hanno rappresentato un omaggio al precedente dirigente, Marino Orlando, scomparso prematuramente lo scorso anno, che nel 2006 aveva rilanciato, assieme ai fratelli Giuliano e Bruno, nonché all’amico Gianfranco Riccobon, l’attività del gruppo dopo una lunga pausa. L’orchestra formata da mandolini, mandole e chitarre, ha riempito la chiesa con brani largamente noti, che hanno avvolto i presenti in un’atmosfera molto suggestiva. A conclusione dell’evento, patrocinato dalla CAN di Isola, dal Comune di Isola, dal Ministero per la cultura della RS e dall’Unione Italiana, il presidente della comunità organizzatrice, Robi Štule, ha omaggiato gli ospiti e ringraziato il parroco di Isola, don Janez Kobal per aver messo a disposizione la chiesa. Gli applausi scroscianti del pubblico entusiasta hanno sollecitato gli esecutori a proporre ancora due bis, dopo i quali, il complesso ha ricordato i prossimi concerti, il primo dei quali si terrà il 22 dicembre, all’Ospedale Generale di Isola. Il 29 gennaio, la Mandolinistica Capodistriana sarà a Radio Capodistria, per un concerto trasmesso dal vivo.
Testo e foto: Mariella Mehle

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: