XXVII Concerto dell’Amicizia – Tutti insieme nel nome della musica

9-11-2019. Sabato nella Sala nobile di Palazzo Manzioli, si sono esibiti i cori ”Celje” dall’omonima città stiriana, il coro maschile ”Foltej Hartman” di Bleiburg – Pilberk e l’ ”Haliaetum” della Comunità degli Italiani Pasquale Besenghi degli Ughi di Isola, che ha promosso la serata. I cori si sono riuniti per il 27.esimo Concerto dell’Amicizia, evento dedicato, come dice il nome stesso all’amicizia e alla musica. La serata è stata guidata dalla presentatrice, Corinne Brenko, che ha porto i saluti di Robi Štule, presidente del sodalizio ospitante, spiegando poi brevemente anche la storia dei gruppi e il loro sviluppo. L’attività pluridecennale degli isolani non ha avuto bisogno di molte puntualizzazioni, mentre sono state messe in evidenza le esperienze internazionali dei coristi di Celje e l’intensa attività, volta a mantenere vivi costumi e tradizioni dei carinziani. Ha aperto il programma il coro misto ”Haliaetum”, diretto dal Maestro Giuliano Goruppi, con canzoni tradizionali locali, anche in dialetto. Subito dopo il gruppo locale, si è esibito il coro maschile ”Foltej Hartman” con canzoni tipiche slovene, diretto dal Maestro Martin Kušej. L’evento è stato chiuso in bellezza dal terzo complesso invitato, il coro misto ”Celje”, diretto dal Mestro Primož Leskovec, con diverse canzoni tratte da brani tradizionali, ma anche da arie moderne, rallegrando il pubblico in questo periodo di San Martino. Dopo il concerto, i tre cori si sono scambiati doni per celebrare l’amicizia e la musica, auspicando che possano ritrovarsi l’anno prossimo.
Testo e foto: Lia Grazia Gobbo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: