L’Assemblea sul bilancio dell’attività 2018

I soci della CI “Pasquale Besenghi degli Ughi” si sono riuniti mercoledi sera per approvare il bilancio dell’attività svolta nel 2018 e ascoltare alcuni progetti per l’anno in corso. Sotto la guida del presidente, Robi Štule, sono stati presentati il resoconto finanziario, quello della Commissione per l’inventario e del Comitato di controllo. Il sodalizio ha chiuso l’anno finanziario in pari. Non sono state riscontrate irregolarità nell’attività o nella documentazione. Verbalizzata soltanto l’impossibilità di accedere ad alcuni armadi in sala musica e di verificarne il contenuto. I responsabili di alcune sezioni come quella Foto- video ( mentore Roberto Jakomin), sportiva (Edy Roj), Cineforum e Assistenza nello studio (Dolores Bressan), Noi per voi ( Simona Korošec), Coro Haliaetum ( Sandra Božič), Arti figurative (Fulvia Grbac) e la Filodrammatica (Bruno Orlando in sostituzione del mentore Ruggero Paghi) hanno presentato le iniziative promosse, scendendo anche nel dettaglio e riscuotendo il plauso dei presenti. Štule ha espresso rammarico per le relazioni mancanti di altri mentori. La valutazione complessiva dell’anno 2018 è stata positiva, nonostante le elezioni per il rinnovo degli organismi interni e il periodo d’assestamento servito al nuovo direttivo. Non è stato possibile sorvolare sulle tensioni interne alla dirigenza, che ugualmente ha saputo condurre egregiamente l’attività. Un elogio è stato espresso dall’Assemblea a Robi Štule per il suo costante impegno e l’attaccamento alla CNI. Dai soci è giunto nuovamente l’appello per una stretta collaborazione con la CI “Dante Alighieri”, affinchè siano definitivamente accantonate le divergenze di vedute e si torni quanto prima tutti assieme. Štule ha fatto presente che la prima iniziativa comune, di gran successo, è stato il Carnevale dei bambini a Palazzo Manzioli. Si sta preparando assieme l’uscita a Tolentino per la riedizione del Cantapiccolo. Nei prossimi mesi saranno promossi dalle due Comunità degli Italiani isolane altri momenti aggregativi, legati soprattutto alla briscola e al tresette. Un torneo sarà dedicato alla memoria di Danilo Božič, recentemente scomparso, per ricordare il suo impegno di attivista in seno alla CNI isolana. I presenti gli anno tributato, intanto, un doveroso omaggio con un lungo applauso.
TESTO E FOTO: MANDRACCHIO.ORG

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: