Le CI danno il benvenuto al 2022 festeggiando l’Epifania

6-1-2022. Le Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” e “Pasquale Besenghi degli Ughi” hanno inaugurato il 2022 con due appuntamenti legati all’Epifania, congedandosi dalle Feste e inaugurando un nuovo calendario di attività. Per la “Besenghi” il primo evento in agenda è stato in ambito al ciclo di proiezioni cinematografiche Cineforum. Ieri sera in Sala Nobile a Palazzo Manzioli è stato proiettato il film “La Befana vien di notte”, diretto da Michele Soavi, con Paola Cortellesi nel ruolo principale. La pellicola, uscita nelle sale nel 2018, racconta la vita di una maestra di scuola elementare che si porta dentro un segreto: di giorno è bella e giovane, mentre di notte si trasforma nella Befana. Una storia con vari colpi di scena che, come si addice per i film festivi, si conclude con un lieto fine. La “Dante”, invece, ha celebrato la ricorrenza in modo un po’ diverso rispetto agli anni scorsi. La tradizionale iniziativa per bambini “La befana ven de note” è sbarcata online, e precisamente sulla pagina Facebook del sodalizio, dove hanno pubblicato diversi contenuti a tema. Mercoledì hanno dapprima creato una galleria digitale con la settantina di lavori figurativi, creati da altrettanti bambini in età compresa tra 1 e 10 anni, che vivono a Isola, Capodistria, Pirano, Muggia, Trieste e Lubiana. I lavori sono giunti in riposta all’invito dei rappresentanti della CI di omaggiare la Befana con dei disegni e che a sua volta avrebbe ricambiato con dei regalini. Ieri sera hanno pubblicato due brevi filmati che i bambini hanno potuto vedere insieme ai genitori. Protagonisti del primo i Minicantanti, Vita Baruca, Aurora Doimo, Naja Fuks, Sara Kosmina, Elia Makovac e Noemi Zonta, istruiti da Evelin Zonta, che per l’occasione si sono vestiti da Befanine e micetto, intonando la canzone “La Befana vien di notte”. Nel secondo video ha fatto, invece, la sua apparizione la Befana in persona, vittima di un altro scherzo di Babbo Natale e triste perché a Palazzo Manzioli non c’era nessun bambino ad aspettarla. Ma come ci insegna la storia, con la buona volontà si può superare ogni ostacolo.

Testo e foto: Kris Dassena
Disegno: Gaja Špoljarič

Befana Locandina film

Befana Minicantanti
Befana Regali

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.