ORANGE WINE FESTIVAL- Le eccellenze enologiche arancioni nuovamente a Isola

29-04-2022 Piazza Manzioli, l’omonimo palazzo e la chiesa di Santa Maria d’Alieto dopo due anni di stasi, hanno fatto nuovamente da cornice alla manifestazione enogastronomica Orange Wine Festival. Alla rassegna, che tinge di arancione il cuore di Isola da ormai un decennio, si sono presentanti una sessantina di viticoltori provenienti da Slovenia, Italia, Croazia, Austria, Ungheria, Grecia e Georgia, con oltre 200 vini arancioni, ossia vini bianchi a lunga macerazione, prodotti con tecniche tradizionali sostenibili e responsabili, nel pieno rispetto della natura e del territorio. Ad arricchire la passerella isolana di vini, una quindicina di ristoratori e produttori, che hanno deliziato il palato dei visitatori con prelibatezze gastronomiche locali. A fare gli onori di casa è stata Agnese Babič, coordinatrice culturale della CAN locale, che insieme al Comune di Isola è uno dei partner della manifestazione, promossa dall’Associazione “Vinadria”, su iniziativa della famiglia Zaro. Un evento importante per rilanciare l’economia del territorio, ha sottolineato nel suo intervento all’inaugurazione ufficiale il presidente della CAN, Marko Gregorič, che ha ringraziato la famiglia Zaro per l’impegno profuso e la passione con cui svolgono il proprio lavoro, grazie al quale la cittadina istriana è diventata sinonimo di eccellenza nella produzione di vini arancione, come ha ricordato il sindaco di Isola, Danilo Markočič. Ad onorare il Festival con la propria presenza sono stati l’ambasciatore della Georgia a Lubiana, Irakli Koplatadze e il neoletto deputato al seggio specifico per la CNI al Parlamento sloveno, Felice Žiža. Come da tradizione, prima di dare il via alla tanto attesa degustazione, il parroco di Isola, don Janez Kobal ha impartito la benedizione dei vini, al che è seguito il taglio del nastro inaugurale affidato a Matej Zaro, Sašo Dravinec, uno dei promotori della manifestazione, e a Nika Glavina, reginetta istriana del vino.

Testo e foto: Kris Dassena

DSC 2810
DSC 2768
DSC 2823

DSC 2826

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *