Tappa isolana per “La Parenzana”

Domenica sera al Teatro cittadino di Isola si è fermata la “La Parenzana – il treno dal fiato corto”, una commedia musicale itinerante lungo la linea ferroviaria Trieste-Buie-Parenzo. La commedia nasce da un’idea di Cesare Tarabocchia, con il supporto musicale dei “Muja Folk-Serenade”, curato da Andrea Sfetez, e l’organizzazione del “Serenade Ensamble” di Muggia. Lo spettacolo è stato ospitato dalla Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” di Isola e introdotto dal presidente, Fiorenzo Dassena. La storia ha ripercorso con aneddoti, musiche e canti, i territori e la tradizione dell’Istria del primo Novecento, uniti dal filo conduttore di una rotaia effimera sia per durata sia per efficacia, ossia quella di una ferrovia molto più importante per le stazioni minori che per i suoi capolinea. L’idea si sviluppa nell’alternarsi di dialoghi recitati a leggìo con l’accompagnamento di un gruppo strumentale, guidato da Andrea Stefez e di un insieme canoro, per l’occasione composto dal coro “Semplici Note” di Muggia e il coro della Comunità Italiana di San Lorenzo – Babici, entrambi diretti da Giulia Fonzari, come espressione della coralità del pluralismo dei territori attraversati. Sia la musica che il testo fanno immergere lo spettatore nel viaggio immaginario dei tempi e luoghi in cui la ferrovia Parenzana conobbe la sua storia.
TESTO E FOTO: MAJA CERGOL

cof_vivid
sdr_vivid

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: