VINITALY 2022- l’Orange wine festival in trasferta a Verona

12-4-2022. Con la quarta e ultima giornata, si conclude a Verona la 54.esima edizione del Salone internazionale del vino e dei distillati, firmata Vinitaly. Tra gli eventi più attesi di quest’anno, la masterclass e il walk around tasting dell’Orange Wine Festival. L’ormai tradizionale evento enologico di origini isolane, è approdato alla più grande fiera di vini in Italia, dove i pionieri dei principi di ecosostenibilità hanno potuto presentare i propri vini bianchi a lunga macerazione.
Lunedì, 11 aprile si è svolta una masterclass, dove si è presentata una dozzina di produttori, specializzati nella cura biologica dei vini bianchi macerati, caratterizzati da una fermentazione spontanea e da periodi relativamente lunghi di affinamento sulle bucce. Tra essi l’isolano connazionale, Matej Zaro, con una Malvasia macerata 2019 delle sue cantine di famiglia. Gli esperti hanno spiegato e promosso il vino arancione e la filosofia che ne sta dietro. Importatori e giornalisti del settore enologico hanno degustato e approfondito le nuance dei vini orange, provenienti da ben 5 stati diversi – Slovenia, Croazia, Italia, Grecia e Georgia. A seguire una degustazione di 40 produzioni di nicchia diverse, raggruppate in un unico padiglione, accessibile solo con apposito accredito. Dopo due anni di pausa, dovuta alla situazione epidemiologica, l’Orange wine festival rispetta la tradizione e torna a Isola alla fine del mese, esattamente il 29 aprile, quando Piazza e Palazzo Manzioli, nonché la vicina Chiesa di Santa Maria d’Alieto, torneranno a tingersi di arancione.

Testo: Vita Valenti
Foto: Zaro
zaro ver2
zaro ver

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *