ACCESA L’ISOLA DI GHIACCIO

27-11-2020. Oggi pomeriggio con l’accensione delle luminarie, Isola è entrata nel clima di festa che ci accompagnerà sino a dopo Capodanno. La grave epidemia di Covid-19 ha condizionato l’inaugurazione delle manifestazioni, che sono radunate sotto il nome di “Isola di ghiaccio”, creato lo scorso anno dai bambini della Scuola elementare “Dante Alighieri”. Per rispettare le norme anti- contagio, il Comune ha impostato l’accensione delle luminarie in modo virtuale, trasmettendo l’evento in diretta sulla propria pagina facebook. Nonostante ciò decine di persone hanno ugualmente atteso il momento clou delle festività Natalizie e di Capodanno al Parco Pietro Coppo o nelle sue immediate vicinanze. Sempre via facebook gli isolani hanno potuto assistere a una intervista con il loro sindaco, Danilo Markočič, che ha rilevato come la magia delle luci e la serie di manifestazioni all’aperto saranno, gioco forza, condizionate dal momento di grave disagio per tutti. L’accensione delle luminarie ha voluto essere, nonostante tutto, un invito all’ottimismo, un piccolo spiraglio di serenità. “Abbiamo voluto mandare ai concittadini un messaggio di speranza- domani andrà meglio” ha rilevato il sindaco. Sempre in rete sono stati trasmessi in diretta gli spettacoli che avrebbero dovuto svolgersi dal vivo, tra le aiuole del parco. Ha partecipato tra gli altri anche il giovane chitarrista connazionale, Nicola Štule. In serata è stato possibile seguire il concerto del noto cantautore isolano Drago Mislej- MEF e i NOB.

TESTO E FOTO: MANDRACCHIO.ORG

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: