ALLEGRE MASCHERINE TRA BALLI E GIOCHI

25-02-2020.Come da tradizione la festa di Carnevale non è potuta mancare a Palazzo Manzioli. Per concludere i festeggiamenti carnascialeschi, Martedì Grasso si sono radunati nella Sala Nobile una ventina di briose mascherine. Quest’anno a prendere l’iniziativa è stata la Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi”, con a capo il suo presidente Robi Štule. Assistita da Leila Mujanović, l’attivista Tea Radojkovič ha assolto in maniera eccellente il ruolo di animatrice della festa in maschera. Tra coriandoli, musica e giochi, i piccoli protagonisti mascherati a puntino, si sono dati alle danze e non è servito molto per farli scatenare e riempire la sala di buon umore. Tra un gioco e l’altro, hanno avuto modo di riprendere fiato e rifocillarsi con bibite e stuzzichini. A svagarsi sono stati anche i loro accompagnatori, che si sono lasciati coinvolgere dall’allegra musica e l’atmosfera festiva. Nella parte conclusiva dell’evento, immancabile la sfilata, utile alla giuria, per osservare gli originali costumi e decretare le maschere più belle. Il terzo premio è andato al pastore Arne e il secondo invece a Mercoledì Addams. Erano previsti due primi premi destinati a una femmina e un maschietto, che sono stati assegnati rispettivamente a Ula nella veste di Cleopatra e al barbiere Lapo. Una menzione speciale è stata riservata per il giovanissimo lupetto, che si è aggiudicato il premio simpatia. I vincitori sono stati omaggiati e tutti insieme hanno proseguito, danzando e continuando la festa.
Testo e foto: Mariella Mehle

 

nor

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: