L’AMADEUS ADRIATIC ORCHESTRA A ISOLA

27-11-2019. La Sala Nobile di Palazzo Manzioli fa regolarmente da cornice ad eventi di varia natura, organizzati dalle due Comunità degli Italiani isolane. La musica è spesso protagonista e generalmente l’invito viene accolto da un folto pubblico. Mercoledi sera la CI Dante Alighieri ha offerto il concerto “Tra ’800 e ‘900 – esempi di musica vocale e strumentale da camera italiana”. Ad esibirsi è stata l’Amadeus Adriatic Ochestra di Trieste, già nota all’uditorio isolano. Il complesso è magistralmente diretto dal Maestro Stefano Sacher, che di volta in volta regala esecuzioni di alto livello, presentando ogni anno giovani musicisti in formazioni diverse. Ricordiamo che l’orchestra, costituitasi nel 2015 e composta da una quarantina di giovani musicisti di età compresa tra i 13 e i 28 anni, opera in seno all’Associazione Mozart Italia sede di Trieste, attiva dal 2011, che si propone di divulgare in Italia e nel mondo, la conoscenza dell’opera di Mozart. Ad accoglierli è stato il presidente della CI ospitante, Fiorenzo Dassena, che ha ceduto poi la parola al direttore artistico Sacher, il quale ha presentato di volta in volta i brani, fornendo un quadro storico e diverse curiosità riguardo i compositori. Il programma diviso in due parti ha compreso dapprima un vasto repertorio di arie composte da Paolo Francesco Tosti (1846-1916), dall’istriano Antonio Smareglia (1854-1929) e da Giacomo Puccini (1858-1924). A dar loro voce è stato l’applauditissimo tenore Raffaele Prestinenzi, accompagnato al pianoforte da Luca Sacher. Nella seconda parte del repertorio, si sono esibiti con grande trasporto la violinista Dragana Gajić, al violoncello Cecilia Barucca, assieme a Luca Sacher al pianoforte, sulle note del Trio n.1 in DO maggiore op.59 del musicista campano Giuseppe Martucci (1856-1909). Il concerto, visibilmente apprezzato dal pubblico in sala, è stato realizzato con il sostegno della Regione autonoma del Friuli-Venezia Giulia ed ha visto il patrocinio dell’Unione Italiana, della CAN di Isola, del Ministero per la cultura della RS, del Comune di Isola e dell’Università Popolare di Trieste.

Testo e foto: Mariella Mehle

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: