XXXII CONCERTO INTERNAZIONALE DI CORI AL DUOMO DI SAN MAURO

19-10-2019. Il tradizionale Concerto internazionale di cori, quest’ anno giunto sua 32.esima edizione, si è tenuto sabato sera, come di consueto al Duomo di San Mauro. L’evento organizzato dalla Comunità degli Italiani “Pasquale Besenghi degli Ughi”, ha ospitato anche quest’anno due gruppi corali prestigiosi, giunti dalla Croazia e dall’Italia. A presentare la serata è stata Corinne Brenko, che a nome del Presidente della comunità isolana, Robi Štule, ha salutato i presenti, tra i quali il deputato al seggio specifico per la CNI al Parlamento di Lubiana, Felice Žiža ed ha ringraziato il parroco di Isola, Janez Kobal, per aver permesso lo svolgimento della manifestazione all’interno della sontuosa chiesa. Ad esibirsi per primi sono stati i padroni di casa, il Coro misto “Haliaetum”, diretti dal Maestro Giuliano Goruppi, che per l’occasione hanno intonato tre brani liturgici, composti da Giovanni Battista Candotti, impreziositi dalle voci soliste del coro. In seguito a salire sull’altare centrale è stato il nutrito “Coro Città di Trieste” diretto dal Maestro Stefano Lapel. Il gruppo ha presentato due brani di musica sacra e precisamente la “Missa Brevis” di Jacob de Haan e l’”Ave Verum Corpus” di Mozart. L’esecuzione canora dei due cori è stata accompagnata all’organo da Alessandra Esposito. A chiudere in bellezza è stato il complesso vocale femminile “Ad Libitum” della Comunità degli Italiani di Verteneglio, diretto da Lora Pavletić, che ha cantato un variegato repertorio di generi musicali classici, gospel, new age, spiritual e pop, eseguiti a cappella. Il loro canto ha riempito la chiesa e entusiasmato il pubblico che ha risposto con scroscianti applausi e sentiti apprezzamenti, che hanno fatto scaturire il bis, prima del quale la Presidente del coro isolano, Alessandra Božič, ha porto un omaggio floreale ai maestri dei cori ospitati. L’evento è stato patrocinato dalla CAN di Isola, dal Comune di Isola, dall’Unione Italiana e dal Ministero per la cultura della Repubblica di Slovenia.
Testo e foto: Mariella Mehle

nor
nor

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: