L’eleganza e la decadenza del Settecento veneziano a Pirano

Evento speciale nella vicina cittadina legato alla 16.esima edizione della Settimana della lingua italiana nel mondo, quello di Pirano con sfilata in piazza dei gruppi in costume di Valle e Pirano e programma culturale in casa Tartini.

La Settimana della lingua italiana nel mondo aveva quest’anno per tema la creatività italiana e i suoi marchi, ed in particolare i settori della moda, dei costumi e del design. È stato questo anche il leitmotiv della manifestazione di Pirano dedicata principalmente al Settecento veneziano. La mattinata è iniziata in piazza dove si sono incontrati due gruppi in costume, quello di Pirano, “Ai tempi di Tartini” e quello di Valle d’Istria che vuole ricordare la famiglia di origine veneziana dei Bembo che nella località ha lasciato tra l’altro un prestigioso palazzo. Inutile dire che la sfarzosità dei costumi ha attirato anche turisti con telefonini e macchine fotografiche.

Poi, in casa Tartini, alla presenza del Console d’Italia a Capodistria Iva Palmieri e del presidente dell’università popolare di Trieste Farbrizio Somma, la dottoressa Lara Sorgo ha parlato di “Settecento veneziano: eleganza e decadenza di un secolo”, frutto di una puntuale ricerca sulla moda del periodo. Per contrasto, la giovane stilista connazionale capodistriana Scilla Gortan, che aveva presentato i suoi abiti martedì scorso a Capodistria, ha parlato di alcuni lavori realizzati durante il suo percorso di studio che l’ha portata a laurearsi in design della moda presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. La mostra in alcune sale di casa Tartini è stata organizzata in Collaborazione con la Comunità degli Italiani di Capodistria. Hanno fatto da cornice gli interventi al violino della giovanissima allieva del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste Virginia Riolo, che ha rivelato in più occasioni il suo grande talento per lo strumento.

Scorrevole e funzionale l’organizzazione della Comunità degli italiani piranese e della CAN della stessa cittadina.

Tag:

2 Commenti

  1. Mario
    31 ottobre 2016  -  10:36

    Salve questo servizio meraviglioso per quanto riguarda la comunità Italiana di Pirano è
    stato una cosa che mi ha portato indietro tantissimi anni sicuramente il grande Sindaco
    Bossman che ha permesso queste meravigliose cose è veramente un grande regalo per tutti i Piranesi Evviva Pirano !

    Rispondi
  2. Marino
    9 novembre 2016  -  9:43

    Evvivva Pirano! Evviva l’Istria!

    Rispondi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: