Al via la 18. esima edizione del festival “Kino Otok – Isola Cinema”

1-6-2022. Ha raggiunto la maggiore età il Festival “Kino Otok – Isola Cinema”, che da 18 anni porta a Isola il meglio della cinematografia d’autore e numerosi ospiti internazionali legati all’industria cinematografica. Dopo due anni, condizionati dalla pandemia, che hanno costretto gli organizzatori a spostare la manifestazione ad agosto, il Festival torna a fare da preludio all’estate isolana che quest’anno si prospetta particolarmente ricca di eventi culturali. Il cinema estivo “Arrigoni” ha fatto da cornice all’inaugurazione ufficiale. Presente anche il sindaco Danilo Markočič che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza del Festival che ogni anno propone un programma di spessore e fa conoscere al pubblico diverse realtà. Tanja Hladnik, direttrice della manifestazione, ha ringraziato tutti i collaboratori e partner, tra i quali anche la CAN di Isola, spiegando che quest’anno la manifestazione ha abbracciato l’indirizzo green e che saranno messe in atto una serie di misure volte a ridurre i rifiuti e diventare così il primo appuntamento cinematografico in Slovenia a ricevere il titolo di “Evento con meno rifiuti”. Alla cerimonia è seguita la proiezione del documentario bilingue “Verschwinden/Izginjanje” di Andrina Mračnikar, che esplora la storia personale, familiare, sociale e politica, nonché il presente del territorio nazionalmente misto della Carinzia austriaca. Oltre all’estivo “Arrigoni”, le altre location di presentazione sono la spiaggia di Punta Gallo, il cinema d’essai Odeon, la Casa di Cultura, il Largo alla spina e la storica e suggestiva Piazza Manzioli. Anche quest’anno in agenda un ricco programma di eventi collaterali dedicati a cineasti e cinefili di tutte le età. Sino a domenica, quando calerà il sipario su questa edizione del Festival, i visitatori potranno prendere parte a diversi laboratori, visitare mostre e assistere a serate musicali, tra cui quella di domenica, organizzata in collaborazione con la CAN di Isola, quando si esibirà il duo FilmMusicOrkestar, che interpreterà celebri colonne sonore tramite la sevdah, genere musicale popolare della Bosnia ed Erzegovina.

Testo e foto: Kris Dassena

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.