I CROOKSET ILLUMINANO PIAZZA MANZIOLI

Seconda serata di “Isola in musica” all’insegna della musica elettronica, dell’energia e dei giochi di luci. A metterla in scena sul palcoscenico di Piazza Manzioli, il gruppo triestino dei Crookset, composto da Perpaolo Foti al violino, Stefano Tamburini alla chitarra e Ivan Bevilacqua nel ruolo di DJ e tastierista. Dopo l’introduzione di Agnese Babič, coordinatrice culturale della CAN Comunale, che promuove la serie di eventi musicali assieme al Centro per le manifestazioni culturali del Comune, i giovani musicisti si sono presentati al pubblico in una tenuta molto originale, corredata da led luminosi, che cambiavano colore. Dai loro strumenti si è sprigionata un’incontenibile energia che ha coinvolto il pubblico e anche i passanti occasionali, rimasti fuori dalla recinzione (le transenne sono necessarie per i controlli anti-covid). I “Crookset” hanno presentato i loro arrangiamenti e adattamenti di brani famosi, oscillanti dal classico al rock. A dettare il ritmo con il suo violino elettrico è stato Pierpaolo Foti, vero mattatore della serata, sceso più volte in platea per instaurare un rapporto ancora più immediato con gli ascoltatori, che hanno accompagnato le esibizioni battendo le mani e premiando con scroscianti applausi ogni pezzo eseguito. Il vero tripudio è stato raggiunto con l’esecuzione di un Vivaldi ovviamente insolito, ma inconfondibile e di grande effetto. Il gruppo triestino è stato letteralmente “costretto” dai presenti a rimanere sul palco per offrire un bis. Al termine ha ringraziato la CAN e la città di Isola per l’ospitalità e l’opportunità di tornare ad esibirsi dopo 4 mesi e mezzo di completo lockdown, imposto dal coronavirus. Ha voluto, infine, salutare sul palco l’organizzatrice principale, Agnese Babič.
TESTO E FOTO: IL MANDRACCHIO.ORG

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: