Il Duomo di Isola ha una propria monografia

22-10-2021. Alla vigilia dell’anniversario del 23 ottobre 1380, quando il patrono, secondo la tradizione, avrebbe salvato la cittadina dall’attacco della flotta genovese, Palazzo Manzioli ha ospitato la presentazione del volume incentrato sul Duomo di San Mauro, firmato da Daniela Tomšič. Ha visto, così, la luce il progetto proposto dal compianto Silvano Sau nel 2015, di creare un testo esaustivo, corredato di immagini sulla chiesa parrocchiale di Isola. Agnese Babič, ma anche il presidente della CI “Pasquale Besenghi degli Ughi”, Robi Štule, che ha promosso il progetto edito da »Il Mandracchio«, ci hanno tenuto a ricordare Sau nei loro saluti. Presenti tra il pubblico monsignor Jurij Bizjak, Vescovo di Capodistria, il Console generale d’Italia a Capodistria, Giovanni Coviello, il sindaco Danilo Markočič, nonché Roberto Sau, figlio di Silvano, che è stato tra i promotori del progetto. La Tomšič ha illustrato i contenuti del lavoro nel quale si è cimentata, tenendo a precisare che si è trattato del frutto dell’impegno di diversi professionisti, ma anche familiari, creando una lunga lista di ringraziamenti. A colloquio con Samo Štefanac, l’autrice ha illustrato ai presenti le bellezze e le particolarità del duomo, spesso sottovalutato, ma che per il patrimonio culturale che cela si rivela essere una vera e propria pinacoteca.

TESTO E FOTO: MAJA CERGOL

IMG 20211022 175928
IMG 20211022 182235

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *