CINEFORUM RITORNA A PALAZZO MANZIOLI

26-10-2021. È ripreso questo pomeriggio il ciclo di proiezioni cinematografiche promossi dalla Comunità degli italiani Pasquale Besenghi degli Ughi, dopo la pausa dettata dal Covid. La mentore della sezione Cineforum, Nataša Štule, ci ha rivelato che i connazionali partecipano molto volentieri alle proiezioni, poichè oltre a uscire dalle proprie abitazioni si godono in compagnia pellicole scelte con cura, scambiano poi anche quattro chiacchiere. L’invito è comunque aperto anche a quanti lo accolgono dai comuni vicini. Questa sera infatti, una assidua frequentatrice di Palazzo Manzioli è giunta da Capodistria portando con sé alcune amiche da Trieste. Dopo il saluto della Štule e una breve presentazione del contenuto della pellicola scelta, i presenti si sono goduti la visione. Il primo appuntamento ha proposto un film abbastanza recente, intitolato “10 giorni senza mamma”, uscita nelle sale cinematografiche nel 2019. In genere la scelta delle pellicole ricade su temi inerenti all’attualità. La trama, in un certo senso, presagiva quanto sarebbe successo in molte famiglie nell’immediato futuro. Ovvero, il regista Alessandro Genovesi, coautore della sceneggiatura assieme a Giovanni Bognetti, ha diretto la commedia, che vede protagonista un papà costretto a prendersi cura dei propri figli, concedendo alla moglie dieci giorni di vacanza. Ed è un po’, come è accaduto in diverse famiglie durante il periodo della pandemia, quando entrambe le figure genitoriali hanno dovuto rimboccarsi le maniche per superare il periodo complicato, che ha stravolto la vita di molti. Dopodomani invece, all’appuntamento Cineforum Junior verrà proiettato il film d’animazione dal titolo “Luca”, uscito lo scorso giugno, diretto da Enrico Casarosa e distribuito dai Walt Disney Studios Motion Pictures. Il lungometraggio narra della creatura marina Luca Paguro, che stringe amicizia con Alberto Scorfano, un impavido coetaneo, e insieme, vanno alla scoperta del mondo degli umani.

Testo e foto: Mariella Mehle

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *